Val di Non Maddalene Consorzio turistico Trekking Sci
Val di Non Maddalene Escursioni Natura Alpinismo
Bresimo
Rumo Revò Cis
Eng Deu Fra Preferiti Home

Val di NonMappe Val di NonCartine Val di NonMailing ListMeteo TrentinoPhotogallery

paletto
Freccia
Freccia
Freccia
Freccia
Freccia
Freccia
Freccia
Freccia
Freccia
Freccia
Freccia
 
base

 
 


Consigli tecnici

DIFFICOLTÀ: prima di intraprendere un’escursione è consigliabile valutarne la difficoltà e compararla al proprio grado di allenamento. Qui sotto è riportata la scala di valutazione delle difficoltà escursionistiche dell’UIAA (Unione Internazionale delle Associazioni Alpinistiche). Tale scala prevede i seguenti simboli:
T = TURISTICO - itinerari con percorsi evidenti su stradine, mulattiere e comodi sentieri, generalmente al di sotto dei 2000 metri, ben segnati e con dislivello contenuto.
E = ESCURSIONISTICO - itinerari che si svolgono su sentieri o tracce non sempre facili da reperire, a quote anche superiori ai 2000 metri. Si tratta di percorsi a volte esposti, su pendii erbosi o detritici o anche su nevai senza pericoli in caso di scivolata. Possono essere presenti passaggi attrezzati non impegnativi o che richiedono l’uso delle mani solo per l’equilibrio.
EE = ESCURSIONISTI ESPERTI - percorsi anche non segnati che implicano capacità di muoversi su terreni diversi, in particolare per tracce su terreno impervio, anche a quote elevate, con singoli passaggi rocciosi di facile arrampicata, attraversamento di canali nevosi. Richiedono una buona preparazione, esperienza della montagna, passo sicuro, assenza di vertigini.
EEA = ESCURSIONISTI ESPERTI CON ATTREZZATURA -. percorsi “limite” per gli escursionisti esperti. Corrispondono alle vie attrezzate più difficili ed esposte, dove è l’obbligo procedere con l’adeguata attrezzatura (casco, imbragatura, cordini, dissipatore e moschettoni) per l’autoassicurazione. La sigla può anche indicare brevi arrampicate su roccette senza corda fissa, attraversamento di ghiacciai con picozza e ramponi. Indispensabile esperienza di montagna e di orientamento, assenza di vertigini.

SOCCORSO ALPINO

In caso di guai si può invocare aiuto con il segnale internazionale di soccorso alpino: per la RICHIESTA di aiuto inviare SEI segnali ogni minuto a intervalli di dieci secondi, un minuto di pausa, poi di nuovo SEI segnali in un minuto, un minuto di pausa, poi ecc. ecc.
Per la RISPOSTA inviare TRE segnali in un minuto a intervalli di venti secondi, un minuto di pausa, di nuovo TRE segnali, un minuto ecc. ecc.
PER RICHIEDERE L’INTERVENTO DEL SOCCORSO ALPINO CHIAMARE IL NUMERO 118
Chi possiede un apparecchio ricetrasmittente può sintonizzarsi sulla frequenza S.A.T. mhz 160,462.5. La chiamata, se ascoltata, attiverà la stazione di soccorso più vicina. La direzione del Corpo Soccorso Alpino S.A.T. è a Trento (tel. 0461/233166).

<<<Torna alla pagina precedente

Consorzio turistico le Maddalene 38020 Marcena di Rumo (TN)   Tel 0463.530310   Fax 0463.531200   info@maddalene.it

 
  TOP